Notizie

Loading...

sabato 9 luglio 2005

Un sionista ammiratore di Goering

"Sapevate che Saya era fascista e che aveva fondato il Nuovo MSI?" Un ex membro della "Dottoressa" (DSSA), "polizia parallela" fondata da Gaetano Saya ed attualmente indagata dalla Digos, risponde all'Espresso: "Certo e comunque non ci voleva molto a capirlo: a casa sua a Firenze, vicino al camino, accanto alla bandiera italiana e quella americana c'è il calendario di Mussolini in bella vista. Un po' più a sinistra, vicino alla bottiglia del Cynar, c'è una foto in bianco e nero di Hermann Goering in divisa da SS". Niente male per uno che, da "fascista duro, puro e conservatore" non considerava Israele un nemico, cianciava del "sacrificio del popolo ebraico che si è eretto a baluardo contro la barbarie palestinese, quindi islamica", citava addirittura il Rapporto Wiesenthal e l'articolo della Fallaci sull' "antisemitismo", indignandosi per i "pestaggi e le aggressioni verbali nei confronti di ebrei" e - sentite e sbudellatevi dalle risate -arrabbiandosi per "i cimiteri profanati con le svastiche sulle lapidi". Ma va? Ma secondo voi, nella foto che Saya teneva vicino alla bottiglia di Cynar, e probabilmente anche vicino al letto, sulla divisa da SS, Goering la portava la svastica? E' incredibile come queste formazioni politiche, più o meno "moderate", tentino di spacciarsi per "filoebraiche", abbellendo i propri discorsi con espressioni tipo "servizio alla Patria" e "tradizioni messe in pericolo dall'invasione islamica", mentre - in realtà - continuano ad accogliere ed esercitare fascino sui nostalgici eredi delle formazioni politiche più barbare che l'Europa assolutista abbia mai concepito, tipo il Nazismo e il Fascismo. Attenti fratelli ebrei ! Tenete in mente la massima: "se un leopardo ti mostra i denti, non è detto che ti stia sorridendo".