Notizie

Loading...

sabato 20 agosto 2005

Immorali ma moralisti

Stavolta con la storia della "poligamia occidentale" il sottoscritto si è addirittura guadagnato l'homepage di Liberoblog. Il titolo scelto dallo staff è: "Immorali ma moralisti. Un blogger accusa: "Altro che musulmani i veri poligami siete voi occidentali". Il primo commento, firmato Daniel, è particolarmente azzeccato: "Sherif El Sebaie: non so se il tuo è uno pseudonimo o no, comunque il mio commento (nè pro, nè contro l'argomento) è: sei pronto? stai per scatenare un gran bailamme!!!". E infatti di gran bailamme si è trattato. Vorrei tralasciare certi commenti, ma non condividere con voi quelle "voci da una superiore civiltà" mi sembra egoistico, per cui eccone alcuni: "ho le scatole piene di questi personaggi ipocriti, falsi, violenti e vigliacchi. Caro uomo dell'Islam perché prima di disprezzare non guardi cosa succede nella tua famiglia dove le donne prendono sicuramente un sacco di botte e taciono? Prima di parlare: CIVILIZZATEVI!", "Solita propaganda ignorante musulmana: sono dei beduini trogloditi!!!", "Ma che crepassero tutti in questo istante queste merde di musulmani. BASTARDI!!!", "senti musulmano infedele maledetto come tutta la tua razza, taci e non offendere chi è superiore a tutti voi per tutto ed in tutto. vattene a pregare col tuo tappetino e stai zitto". Poi, ovviamente ci sono le critiche "costruttive": "articolo idiota con relativa discussione semi-demenziale", "Sei semplicemente patetico", "Mi sa che non ci stai tanto con la testa!", "l'ennesimo blog cretino". Per fortuna qualche commento intelligente c'era: "sherif, mi trovi pienamente d'accordo con te; ora perlomeno so di non essere il solo a equiparare la religione islamica alle altre religioni. Tu hai fatto di più: con uno splendido esempio di pensiero obiettivo e razionale, hai dimostrato come il pensiero umano segua linee comuni che vanno ben al di la dell'etnia o della religione, e hai anche fatto notare come un occhio "occidentale" e influenzato dalla costante campagna mediatica filoamericana (perpetuata anche dai mezzi più insospettabili in misura teorica come i "mezzi d'informazione") possa spingersi a mettere in discussione costumi diversi senza notare la propria ipocrisia. Ci vogliono più persone come te a questo mondo; bravo, continua così (nell'elogio è implicita anche una mia presa di coscienza sulla mia ipocrisia, in quanto "occidentale" ^^)" e "Ho visto interviste a donne musulmane in italia che dicevano che il velo non è sottomissione, ma è solo un'idea occidentale... Non mi ricordo chi, ma un filosofo di qualche secolo fa disse: "l'uomo europeo deve smettere di chiamare barbarie ciò che non è nei suoi costumi". Ragionate. Comunque per avere più mogli deve esserci il consenso... Parlate di islam, ma l'islam non è generalizzabile. Andate in Turchia e poi in Arabia Saudita e vedrete due mondi completamente diversi. Informatevi prima di parlare. E poi se non sbaglio fino a poco tempo fa la chiesa diceva che le donne non avevano neanche l'anima perchè erano impure, e venite qui a fare i falsi moralisti cristiani!!! Vergognatevi!!!!".
Come bilancio niente male, ne convenite? In quei commenti c'è un bel campionario della mentalità attualmente in voga e forse è proprio questo l'aspetto più interessante dell'intera vicenda. Ora, è ovvio che il mio articolo voleva essere una provocazione. Lo staff di Liberblog ha perfettamente colto questo intento amplificando la portata con titolo e sotto-titolo ad effetto, e per questo li ringrazio vivamente. Il punto, comunque, non è chi è più poligamo di chi. Un commentatore ha addirittura affermato: "E che c'e' dde male ad averce piu' d'una donna, amante, compagna o come la volete chiama' ? Qui occidentale o arabo nun c'entra, se tratta d'esse Uomini, co la U maiuscola, una specie, come dicono i scienziati, in via d'estinzione, che se ne stanno a anna', pe' spiegarci ! Nun me ce fate pensa' ! E allora ben vengano, 'sti Uomini ! Certo nun se tratta de fa' li porconi, e tanto meno co'le ragazzine, ma 'na bbona compagnia de una, due o tre donne nun fa poi cosi' male come se dice ! Dopo tutto guardate la natura: un leone senza cinque o sei leonesse intorno nun e' un leone!!!". Il punto è la disparità del trattamento mediatico della questione e soprattutto la solerzia con cui atteggiamenti ritenuti "barbari" presso altri popoli vengono invece difesi e argomentati presso i propri. E' davvero singolare come alcuni dei commentatori siano riusciti a trovare le scusanti: "libertà personale", "fatti loro", "donne adulte e consenzienti". Eppure come faceva notare quel commentatore sopra, anche per avere più mogli queste devono essere consenzienti, secondo la legge islamica. Ora però spiegatemi una cosa: in Italia esiste una legge che vieta la poligamia. Benissimo. Come mai non viene applicata sul Pupo? Eh no, cavillo legale: lui è sposato con una, l'altra invece è solo un'amante. Un po' come dire: è diverso, una è ufficiale e l'altra una concubina. Cambiano i termini ma non la sostanza, signori. Se siete pronti a giustificare a spada tratta la poligamia illegale di questi personaggi pubblici e non, allora a maggior ragione dovreste diffendere anche quella di chi intrattiene rapporti multipli nel quadro della legge, e cioè impegnandosi a riconoscere davanti ad un tribunale i diritti materiali di queste donne: dalla casa fino all'eredità. Oppure, anche i signori poligamici occidentali devono impegnarsi a riconoscere questi diritti. Ma forse allora non sarà più tanto comodo. O così, o niente poligamia "da amanti" perché - adesso non sbellicatevi dalle risate, mi raccomando, è una mia altra provocazione ;) - lo ritengo discriminatorio nei confronti dei musulmani. :-p
Molti altri hanno giustamente osservato: "Prendi 2 occidentali su qualche milione e generalizzi?". Oddio, se cominciamo a contare tutti gli uomini che hanno moglie e amante o più amanti credo sarebbero molti di più, ma non è questo il punto. Il punto è che queste stesse persone trovino lecito affermare che la condizione della donna nell'intero mondo islamico è disastrosa, con poligamici a raffica "E questo accade nn solo per 2 mussulmani su alcuni milioni, ma forse sono solo 2 le donne (su qualche milione) che sfugge a tale barbarie... e solo perchè vedove". Insomma, 2 uomini occidentali non bastano per generalizzare ma due sceicchi musulmani invece si? Ancora una volta siamo alle solite: quando si tratta di Islam, tutti in trincea, con l'elmetto della Fallaci in testa. Ribadisco ancora una volta: la poligamia e la cosiddetta sottomissione della donna è una balla inventata da alcune menti ferme all'ottica vittoriana dell' Ottocento, tipicamente coloniale e attratta dall'esotismo orientaleggiante: proprio la legalizzazione della poligamia, con riconoscimento di parità di trattamento affettivo ma soprattutto finanziario, ha estinto la poligamia in Medio Oriente. I giovani non ce la fanno a sposarne una, chi mai penserebbe a a sposarne due o più? Chi sono i poligamici oggi, da quelle parti? Qualche sceicco imbottito di (petro)dollari, gente come il vecchietto di Playboy insomma. O qualche macellaio benestante. E poi non bastano i casi di donne che rivendicano il diritto di portare il velo e in alcuni casi di scendere in piscina addirittura vestite di capo in piedi per far capire che non è vero che il velo è simbolo del maschilismo islamico? Non bastano gli esempi della cronaca per dimostrare che le donne musulmane a volte sono le più aguerrite delle fondamentaliste religiose? No. Siamo ancora qua a parlare delle povere donne sottomesse da liberare, mentre in Irak le leggi sulla donna vengono riportate indietro di secoli.