Notizie

Loading...

domenica 21 agosto 2005

Nel Paradiso di Allah ce n'è per tutti!

Molte donne, incuriosite e un po' preoccupate, chiedono rassicurazioni sulla parte loro spettante nel paradiso islamico, considerato che l'uomo godrà di ben 72 vergini.
Pensavo che la mancanza di maschi e soprattutto di mariti (specie se musulmani, direbbe Stefania Atzori), fosse una ricompensa sufficiente per le fanciulle terrene, ma pare non sia cosi.
Siccome ho a cuore le rivendicazioni delle giovani fanciulle, mi sono messo, alla Sartori, a spulciare il Corano in cerca di qualche indizio che possa essere d'aiuto.
E alla fine ne ho trovato vari:
Sura dell'Uomo, versetto 19: "E trascoreran fra loro giovani eterni che al vederli diresti son perle disperse".
Sura del Sinai, versetto 24: "E s'aggireranno fra loro giovani a servirli, giovani come perle nascoste nel guscio".
Sura dell'Ora che cade, versetto 17: "E fra loro garzoni d'eterna gioventù trascoreranno".
E' da tenere in considerazione che i termini usati per "giovani" sono "wildan" e "ghilman", che indicano, appunto, giovani maschi.
Per concludere, Aisha, moglie prediletta di Maometto, un giorno gli chiese: “Oh Messaggero di Allah, nel Paradiso, donne e uomini saranno insieme? E si guarderanno?”
E il profeta rispose: “Aisha, ci sarà ben altro da fare che guardare!”.