Notizie

Loading...

venerdì 26 agosto 2005

Padroni a casa nostra!

Sempre peggio, la situazione...dopo il millantato suicidio, le due bimbe, ora siamo alla malattia allo stomaco e al vomitare sangue. Ma dov'è che ha imparato queste tecniche d'elemosina?
Dacia non possiamo sentirci io e te di persona?
Cerchiamo di sistemarla da persone umane questa cosa dai.
Così rischi di rovinare una famiglia, mentre io non ho mai minimamente pensato di rovinare la tua. Certo ci siamo offesi, non è stata una bella cosa... ma io non credo di riuscire a sopportare il peso di quello che vuoi farmi cadere sulle spalle, quindi per favore, te lo chiedo per favore, sentiamoci.
Nei giorni scorsi hai visto che ho fatto notevoli passi indietro con castruccio? E non ho più continuato le discussioni con libera, anche se lei ha aperto dei blog sul mio conto.
Ho vomitato sangue tutta la notte (ho una malattia allo stomaco)... sentiamoci per favore... non accanirti contro di me... per favore.
Contattami via email, perché io non ho nessun modo per rintracciarti.
p.s. ai partecipanti chiedo di non continuare a gettare benzina sul fuoco...
Ma no! Ma quale benzina sul fuoco, Oriano...Io sono dalla parte della Barbarella e compagnia cantante, quelli che ieri lasciavano sul tuo blog, ora cancellato, l'invito di controdenunciare Dacia (Per cosa, poi? Quello che sputtanava la prima deputata nera d'Italia per il suo colore dai computer di Infocamera sei tu, mica lei!). Dai, siamo tutti con te...controdenunciala.
Non mi darò pace fino a quando questa storia, come da consiglio dei tuoi amichetti che distribuiscono solidarietà a palate (Ma il processo poi, te lo pagano? State già faccendo la colletta?) non finirà ai tribunali, non arriverà agli autorevoli giornalisti locali che difendono i razzisti e alle pagine dei quotidiani internazionali. Facciamo una petizione, ragà....
Non possiamo lasciare un omone bianco, padre di due bimbe e con una malattia allo stomaco chiamare negretta repressa dal colore che si confonde con la merda Dacia Valent, e poi fargliela pagare. Non è giusto. Non è umano. Nel nostro paese, e cioè l'Italia, i razzisti se la devono spassare impunemente, insultare i neri e anche picchiarli se necessario. Perché solo così saremo....padroni a casa nostra!