Notizie

Loading...

giovedì 15 settembre 2005

Non le farete paura!

E' Ufficiale. Da oggi questo blog ha un nuovo troll, molto simpatico, molto stupido e molto preoccupante. E' apparso sotto il post dedicato a Souad Sbai e alla sua coraggiosa azione di denuncia degli Imam dell'Odio e del pericolo fondamentalista che si annida in alcune moschee italiane. Si è firmato/a, finora e nell'ordine, come "Yassine il marocchino", "Rachida", "Sami", "Giovanna di Trento", "Stefano", "Karima di Lecce", "Mohamed", "Andrea", "Nadia di Saluzzo", "Aziz di Roma", "Omar", "Redouane", "Massimo" e chissà cosa ci riserva ancora, in svariati commenti apparsi in due blocchi temporali diversi: il primo di pomeriggio, e il secondo di sera. Peccato che il primo blocco di commenti provenga dall' IP 217.220.21.*** e il secondo, invece, dall'IP: 85.18.136.***. Presumibilmente sono, rispettivamente, l'IP di un ufficio e quello di un domicilio privato, di cui sarebbe interessante accertare la provenienza, considerato soprattutto il tenore dei messaggi. E' interessante notare, comunque, come il signore o la signora in questione, abbia alternato firme maschili e femminili e varie località geografiche nel giro di pochi secondi, come se non sapesse dell'esistenza degli IP, firme digitali che svelano località e intestatari delle linee usate per lasciare commenti. Un'unica firma, palese: una "frase carina" nei miei confronti nella casella dedicata alla Homepage. Devo presumere che si tratta di una bella ammucchiata "multietnica" che si è riunita nello stesso posto, per ben due volte, per commentare lo stesso articolo? Ovviamente no: è un solo cretino/a, presumo arabo/a - francofono/a e musulmano/a che non vuole che Souad dica ciò che ha sentito nelle moschee dell'odio, facendo finta di difenderla.
Le intenzioni vere sono infatti facilemente intuibili: "a torino sono andato con tante put... con il velo .. il giorno vanno con il velo, la sera mini gonna. ora basta con i falsi musulmani", "Strano che il El Sebai non ha criticato il filosofo Vattimo quando ha detto “non mi frega niente dell’ Islam", "I veri musulmani ci sono, El Sabai vuole infangare l’Islam che è una religione bellissima e che adoro", "non rispondete piu a questo blob, gli date solo un intersse che non merita e publicita sacra. sappiamo tutti chi e' questa gente, pagata da qualche servizio Americano", "CARI MUSULMANI FALSI VEGONGNATEVI SIETE DIVENTATI MUSULMANI PER TROVARE UNA LAVORO", "voi siete dei santoni che fregano i soldi a pauvera gente e muslumana", dopo aver riportato il mio CV aggiunge "BALLLLLLLLLLLLLLE!!!!!!!! è un convertito. sapete la storia del convertito nell'islam?f atevela raccontare da un convertito cherif es sabai". Si tratta, evidentemente, di un fiancheggiatore del terrorismo di matrice islamica, che minaccia sia me che Souad, cercando di seminare zizzania: "ora veramente mi fai pena, te la prendi anche con una tua lontana parente. ti rimasta solo la povera Souad Sbai. scrivi articoli rubandoli a destra e a sinista è strano un giornale serio come il Manifesto non si è accorto", "Chi ta fatto andare a Skay la prima volta? mi sembra proprio la Sig. Souad Sbai". Caro Troll, mi dispiace molto che, facendo finta di difendere Souad e di essere in stretto contatto con lei, tu stia cercando di dipingerla come una "falsa musulmana": se porta o non porta il velo, è una sua scelta e non sei tu di certo a stabilire come si è buoni musulmani o meno. Forse non ti rendi conto di ciò che stai battendo sulla tastiera, ma i tuoi commenti non intimidiranno di certo Souad, una donna che si è sempre impegnata nella difesa dei diritti umani di tutti, dei sahrawi, dei marocchini, degli arabi, dei musulmani, dei cristiani, degli uomini e delle donne e che ora ha deciso di combattere il fondamentalismo di matrice islamica, svelando ciò che si dice nelle moschee del terrore. Non ci intimiderete mai, siamo tutti con lei, io per primo!