Notizie

Loading...

sabato 22 ottobre 2005

Il "contributo"

Alla Lega gli immigrati fanno schifo, ma non i loro soldi. Non paghi dei fondi depositati, dei capitali investiti, delle tasse pagate, dei consumi e della forza-lavoro degli immigrati, i rappresentanti del Carroccio hanno proposto, sotto forma di emendamento alla legge finanziaria, una tassa di 50 Euro per ogni richiesta di permesso di soggiorno in Italia, compresi i rinnovi. Ogni anno - sono i conti della Lega - si contano un milione di richieste da parte degli immigrati per il permesso di soggiorno (rinnovi compresi). Se su ogni richiesta venisse pagato un "contributo" di 50 Euro, le risorse complessive ammonterebbero a 50 milioni di Euro. Ora, per carità, credo che gli immigrati pagherebbero molto volentieri la somma richiesta: è diritto di ogni Stato quantificare - come meglio crede - i contributi per le pratiche burocratiche. Gli immigrati hanno pagato il visto d'ingresso, i bolli richiesti per i moduli, l'assicurazione medica e ovviamente non è che si lamenterebbero per 50 euro. Ma certo ci vuole una bella faccia tosta se a chiedere quel "contributo" sono proprio quelli che rappresentano un movimento che riempie di insulti e di botte gli immigrati ad ogni piè sospinto (Varese, Borghezio e altri docet). Ma si capisce : 50 milioni di euro non sono uno scherzo. Quelli, infatti, sono veri.