Notizie

Loading...

martedì 25 ottobre 2005

Lettere dagli amici ebrei

Caro Sherif El Sebaie,

A nome della Comunità ebraica di Torino raccolgo il suo grido d'allarme e d'angoscia spedito il 19 settembre a tutte le Comunità ebraiche.

Non solo in quanto ebrei che hanno vissuto secoli di vessazioni e persecuzioni in svariate aree geografiche, di cui la Shoa rappresenta l'apice, ma anche in quanto cittadini democratici di questo Paese, condividiamo tutte le sue preoccupazioni.

Riteniamo che la lotta al razzismo debba essere per tutti un impegno inderogabile insieme all'impegno per la salvaguardia della democrazia e della libertà.
Un caloroso shalom

Tullio Levi
Presidente della Comunità ebraica di Torino

Gentile signor El Sebaie,
Pubblicheremo la sua lettera (una mia protesta per l'introduzione data dal portale Informazionecorretta.com ai miei articoli pubblicati su Il Manifesto, ndr) nell'edizione di domani di informazione corretta.

Cordiali saluti

Fulvio Miceli
Redazione Informazione Corretta