Notizie

Loading...

mercoledì 5 ottobre 2005

Una, due scuole egiziane...

La scuola di Via Quaranta riaprirà. Di fatti la precedente decisione di chiusura era stata presa dalla Direzione stessa della scuola. Una fondazione milanese ha messo a disposizione nuovi locali in centro in cui svolgere l'attività didattica. La struttura individuata è in via Ariberto, sempre a Milano, ed è di proprietà della Fondazione Mantegazza. "Già da oggi - ha detto Alì Sharif, direttore del centro islamico di via Quaranta - andremo a fare le opere di ripulitura della nuova struttura e da domani protremo iniziare le attività scolastiche". Non solo: anche gli edifici di Via Quaranta verranno ristrutturati e lì avrà sede la scuola materna. Il consigliere comunale Sandro Antoniazzi ha sottolineato che l'accordo è stato raggiunto anche grazie alla collaborazione che c'è stata tra la comunità islamica e le istituzioni, in particolare il prefetto di Milano Bruno Ferrante e la direzione scolastica milanese. La soluzione è arrivata dopo che c'è stata una verifica, fatta dalla direzione scolastica pubblica, sui contenuti dei programmi e la garanzia che questi fossero adeguati agli standard italiani.