Notizie

Loading...

lunedì 5 dicembre 2005

Attesa decisione della IADL su motivazione

Il sindaco di Firenze Leonardo Domenici e' pronto ad accettare in premio la ''Mezzaluna d'oro'' dell'Islamic Anti-Defamation League se la motivazione del riconoscimento sara' modificata. Lo ha annunciato oggi pomeriggio in consiglio comunale il vicesindaco Giuseppe Matulli. La motivazione - si fa sapere dal Comune - dovrebbe essere cambiata nella parte, la seconda, in cui si elogia il primo cittadino di Firenze per essersi opposto all'assegnazione del Fiorino d'Oro a Oriana Fallaci. La giornalista e scrittrice non e' citata ma l'Iadli spiega d'aver deciso di premiare Domenici anche ''per aver tenuto una posizione ferma e coerente contro ogni provocazione e pressione per la concessione di onorificenze a chi invece dell'incontro fra civilta' privilegia lo scontro tra le stesse, decidendo di non premiare il razzismo anti islamico e antisemita''. Domenici accetterebbe quindi il premio recependo la prima parte della motivazione, quella in positivo, in cui gli si riconosce ''l'azione continuava rivolta al dialogo, alla comprensione tra le persone e le culture, per aver contribuito a evitare che la differenza possa essere motivo di scontro, per aver dimostrato comprensione nei confronti delle diversita', umanita' per i deboli''. Si attende ora la decisione dell'Islamic Anti-Defamation League. In una dichiarazione resa nota oggi, intanto, il capogruppo di Fi in Palazzo Vecchio, Paolo Amato, ha rilanciato a Domenici l'invito a rifiutare l'onorificenza.