Notizie

Loading...

martedì 31 gennaio 2006

Danesi danneggiati

Il boicottaggio contro i prodotti danesi deciso da alcuni Paesi arabi per rappresaglia contro le ormai famose vignette su Maometto sta già danneggiando le aziende esportatrici: ''Ieri sera Arla food ha deciso - scrive Berlingske Tidende online - di licenziare 100 lavoratori ed entro la mattinata di oggi comunicherà i nomi dei malcapitati. Una analisi della Jyske Bank dello Jylland, regione che è la roccaforte del quotidiano Jyllands-Posten, colpevole di aver pubblicato per primo le caricature del profeta, calcola che un bando prolungato in Medio Oriente sui prodotti danesi potrebbe causare la sparizione di 11.200 posti di lavoro, in gran parte nell'industria alimentare.
Come al solito, governi e giornali giocano alla provocazione e a rimetterci sono i popoli e i lavoratori. Voglio vedere adesso quanti degli 11.200 lavoratori danesi (con famiglie annesse) prossimi al licenziamento ringrazieranno il governo danese per il suo menefreghismo prolungato o quel giornale che ha pubblicato e ripubblicato le vignette per la sua geniale trovata.