Notizie

Loading...

mercoledì 18 gennaio 2006

Un grande statista

''Sono rimasto sorpreso nel vedere che nella citta' che fu di Giorgio La Pira, dove ci furono i primi colloqui tra il mondo islamico e quello cristiano, si dia una medaglia d'oro a Oriana Fallaci''. Lo ha detto il senatore a vita (ci auguriamo lunga) Giulio Andreotti a proposito del riconoscimento assegnato alla scrittrice e giornalista fiorentina dal Consiglio regionale della Toscana. ''In un mondo nel quale il rischio e' lo scontro frontale tra Islam e il resto e' stato sbagliato e pericoloso il modo frontale con cui la Fallaci ha affrontato questo tema'', ha affermato l'ex presidente del Consiglio durante l'intervista con Lucia Annunziata al convegno 'Giovani lettori, nuovi cittadini', organizzato a Firenze dall'Osservatorio Permanente Giovani