Notizie

Loading...

mercoledì 1 febbraio 2006

Israele chiede...

Vi ricordate il mio articolo "Una memoria per gli arabi", datato 16 gennaio 2006, in cui ho affermato, forse per la prima volta nella storia del mondo arabo, che "Nel mio modesto parere il mondo dell'Islam non solo dovrebbe allontanarsi da ogni discorso negazionista, ma commemorare egli stesso la Giornata della Memoria, che ricorda giustamente eventi che contraddicono l'etica islamica e che appunto non si sono mai verificati nella storia del mondo musulmano"? Ebbene, c'è da rimanere quanto meno stupefatti dalla seguente notizia: dopo 28 anni dalla firma degli accordi di Camp David che non prevedono nulla di simile, e appena 15 giorni dopo il mio post...

Il Cairo, 30 gennaio 2006 - Israele ha chiesto ufficialmente all'Egitto di celebrare, il 27 gennaio di ogni anno, la memoria dell'Olocausto ebraico e di commemorare quest'occasione nelle scuole e nelle università egiziane, secondo quanto riferisce il quotidiano al-Gumhureyya. Rubi Rivlin, presidente della Knesset, ha inviato una missiva [con la menzionata richiesta] a Ahmad Fathi Surur, presidente dell'Assemblea del Popolo, ma la Commissione per le relazioni estere [della camera egiziana] ha respinto, all'unanimità, questa richiesta. Mustafa al-Faqi, presidente della commissione, ha affermato che Surur preparerà una lettera di risposta in cui ricorderà al presidente della Knesset le stragi israeliane.