Notizie

Loading...

domenica 12 marzo 2006

Da Pisanu un Sì per il Corano

Le radici giudaico cristiane della nostra società vanno sì rivitalizzate ma senza pregiudizi ideologici e strumentalizzazioni politiche dei valori religiosi ed identitari. Giuseppe Pisanu si schiera contro i teocon italiani giudicandoli molto somiglianti agli estremisti islamici che "strumentalizzano i valori religiosi esclusivamente a fini politici e di conquista di potere". Il ministro dell'Interno rilancia alle forze politiche un invito alla pacatezza e alla ricerca del dialogo con il mondo islamico, un dialogo che a suo avviso potrebbe essere favorito nel nostro paese anche dall'introduzione dell'insegnamento del Corano nelle scuole italiane.
Signor Ministro, la proposta di introdurre lo studio del Corano a scuola ha suscitato in Italia, come era prevedibile, un dibattito acceso. Lei è favorevole?
"La discussione è appena iniziata, ma in linea di principio direi di si. Penso, naturalmente, alle scuole che hanno una consistente presenza di alunni musulmani, e tengo ben presenti i difficili problemi connessi alla definizione dei programmi e alla selezione degli insegnanti".