Notizie

Loading...

martedì 12 settembre 2006

E' bufera contro il rabbino

Image Hosted by ImageShack.us

Il Giornale dedica la sua apertura al convegno della IADL: "11 settembre, alla Camera processo a Israele. Mentre il mondo si ferma per ricordare la tragedia, a Montecitorio un convegno voluto da Diliberto rovescia la realtà In occasione della commemorazione dell'11 settembre, la Camera decide di processare gli ebrei. La proposta di un convegno anti-imperialista è stata avanzata dai Comunisti italiani. Fra gli invitati: un rabbino ortodosso di Vienna". Anche Libero, per mano di Renato Farina, non si risparmia: "Cinque anni dopo le Torri Gemelle. 11 settembre 2006, Roma. La scena si svolge in pieno centro, via Poli. Domanda il cittadino: «Signor Commesso, questa è la Cameradei Deputati? Si entra di qui nella sala delle Colonne? È qui il convegno della Lega contro la diffamazione anti-islamica?». «Prego, avanti, è qui, è qui», risponde gentile nella sua bella uniforme il funzionario dello Stato. Poi in quel territorio parlamentare, che più sacro non si può alla democrazia e alla Repubblica italiana, sono intervenuti gli oratori". Il titolo, in seconda pagina, è: "I comunisti alla camera ricordano l'11 settembre con gli insulti ad Israele". Sul Corriere campeggia una foto di manifestanti che bruciano la bandiera di Israele, e sotto, la scritta "manifestanti bruciano la bandiera israeliana". Trattasi ovviamente di una foto d'archivio, dal momento che nessuno ha parlato di bandiere bruciate. Infuocate, invece, erano le dichiarazioni del rabbino viennese contro Israele.