Notizie

Loading...

lunedì 10 settembre 2007

Allons enfants de la Patrie

BismiLah
(Nel nome di Dio, ndr)
Salam alaykum wa rahmatu Llahi wa barakatuhu
(La Pace su di voi e la misericordia di Dio e le sue benedizioni, ndr)
Gentile fratello Sharif,
A nome di tutti noi jazaka Llahu khayran (che Dio ti ricompensi con il Bene, ndr) per la volontà e l'impegno che dimostri nel cercare di rendere visibili alcune questione che riguardano la nostra comunità islamica.
Il nostro è un appello e una richiesta. Un appello per chi vuole portare avanti il messaggio di pace dell'islam e della buona convivenza e una richiesta, a lei personalmente, per aiutarci in questo cammino.
Siamo tutti studenti di diverse città d'Italia. Dopo aver letto il suo articolo "Si credono patrioti" abbiamo deciso di rivolgerci a lei con la ferma intenzione di contribuire attivamente a difendere i nostri luoghi di culto e non solo.
Quindi per prima cosa le chiediamo se una protesta scritta, come quella intrapresa per "anno zero", sia utile ed efficace. Poi le chiediamo consiglio, avendo lei più anni ed esperienza, su future iniziative che possiamo intraprendere insieme.
Inchallah (Se Dio vorrà, ndr) aspettiamo sua risposta in merito.
Seguono firme
Di seguito, la mia risposta.