Notizie

Loading...

martedì 25 marzo 2008

El Sebaie: perplesso per scelta padrino di Allam

MAGDI ALLAM/ EL SEBAIE: PERPLESSO DA SCELTA DI BASILICA S. PIETRO
Così come da presenza di padrino deputato di Fi e membro di Cl

Roma, 25 mar. (Apcom) - Sherif El Sebaie, collaboratore del 'manifesto' e noto blogger, commenta la conversione di Magdi Allam dicendosi "perplesso" per la presenza come padrino di Maurizio Lupi, deputato - vicino a Comunione e liberazione - di Forza Italia, "partito con cui Allam avrebbe voluto fare il ministro dell'Immigrazione". "Così come mi lascia perplesso la scelta della cornice di San Pietro, del Papa come battezzante e della veglia pasquale in mondovisione per annunciare la conversione", prosegue in una nota. Queste ultime perplessità, sottolinea El Sebaie, sono state "rilevate anche da Yahe Pallavicini, vicepresidente della Coreis, una delle organizzazioni definite moderate dallo stesso Allam, quando questi si definiva musulmano". El Sebaie fa anche notare che la conversione "precede di poco la pubblicazione del prossimo libro di Allam intitolato 'Io e l'Islam'. Non vorrei che questo sublime atto di fede - afferma El Sebaie - si presti a strumentalizzazioni politiche: mi viene in mente il precedente storico dei cristiani che 'si facevano turchi' tra il '500 e il '700, abbandonando la fede cattolica e abbracciando l'islam, per raggiungere importanti posizioni di potere nel mondo islamico".