Notizie

Loading...

giovedì 20 novembre 2008

Salviamo il Quotidiano Manifesto

Come certamente saprete, Il Manifesto sta attraversando la più grave crisi economica nei 37 anni della sua vita. I tagli sull'editoria decisi dal ministro Tremonti rischiano di far scomparire dalla scena editoriale un quotidiano che ha sempre fatto della libertà di parola e della propria indipendenza le bandiere di tutte le sue pagine. Chi legge questo blog, sa che è proprio grazie allo spazio dato al sottoscritto sulle pagine di questo giornale che si è riusciti - in un momento difficilissimo tra l'altro - a disturbare e disinnescare alcune delle manovre ambigue fiorite intorno alla cosiddetta "questione islamica" in Italia. Oggi come oggi, la cosiddetta "questione" sembra aver perso smalto, e proprio per questo motivo sono il primo a non proporre articoli o contributi sul tema. Come dice il detto, non svegliar can che dorme. Il quotidiano, però, deve continuare la sua opera di informazione e di denuncia sociale, anche in previsione dei tempi bui che verranno (e non ho dubbi che verranno). Per riuscire a sopravvivere, Il Manifesto ha bisogno di raggiungere entro il 30 novembre una cifra di sottoscrizioni pari a due milioni di euro. Per vivere ne servono altri due entro il 31 dicembre. In poco più di cento giorni, dunque, si decide il destino di una testata che, al di là delle appartenenze e delle idee politiche di ciascuno, ha sempre riscosso il rispetto e la stima anche dei suoi avversari. La direzione del Manifesto ha chiesto di lanciare un appello di sottoscrizione alla rete di amici. Dunque, oggi, vi scrivo per chiedervi di dare una mano al giornale. Lo potete fare inviando un contributo personale, effettuando una raccolta tra le vostre amicizie e tra i colleghi di lavoro, chiamando a vostra volta persone che conoscete e che pensate possano essere coinvolte in un'iniziativa come questa. Non importa la cifra. Anche il contributo più modesto aiuterà il giornale a rimanere una presenza quotidiana nelle edicole. Ad oggi, con una media di 20.000 euro al giorno, sono stati raccolti 952.566 euro. È molto, ma non è abbastanza. Come dare il vostro contributo: con carta di credito sul sito http://www.ilmanifesto.it (è il metodo più veloce), con bonifico bancario presso la Banca Popolare Etica, Ag. di Roma, intestato a Il Manifesto, Iban IT40K0501803200000000535353, con conto corrente postale 708016 intestato a Il Manifesto Coop. Ed. arl, via Bargoni 8, 00153 Roma. Se accompagnerete il vostro contributo economico con le motivazioni che vi hanno spinto a compiere questo gesto, farà molto piacere alla redazione. Anche le parole hanno un valore importante.