Notizie

Loading...

venerdì 3 luglio 2009

Terrorismo contro l'Islam

L'altro ieri, un esplosione ha svegliato Borgo Aurora, quartiere di Torino, nel cuore della notte. Provocata da una bomba carta sistemata nei sotterranei dello stabile che ospiterà la nuova moschea di via Urbino. Un ordigno artigianale, carico di un potenziale letale di polvere nera. Non ha fatto vittime per scelta dell’attentatore. Gettato nel corridoio dello scantinato, segando con precisione le grate degli scuri che affacciano sul marciapiede di via Biella, attorno alle due e mezza di notte. «È stata un’esplosione terribile - dicono nel quartiere, il giorno dopo -, una deflagrazione violenta. Pensavamo allo scoppio di una tubatura del gas, ma era una bomba». Un altro episodio che dimostra che l'unico terrorismo da temere in Italia non è quello degli Islamici, ma quello contro gli Islamici.