Notizie

Loading...

domenica 23 ottobre 2011

Libia: avanza la democrazia...

Il numero uno del Consiglio di transizione libico, Mustafa Abdel Jalil, si è inginocchiato oggi in preghiera subito dopo avere presenziato alla cerimonia di proclamazione della liberazione della Libia. Poi ha promesso che la legge islamica sarà rafforzata. "Come nazione musulmana la Sharia è alla base della nostra legislazione, pertanto ogni legge che contraddica i principi dell'Islam non avrà valore", ha detto.
E tanto per chiarirvi qual'è la mentalità che regna sovrana da quelle parti (nord-est della Libia, ovvero le terre che hanno dato il via alla "liberazione"), riporto lo schema comparso su uno studio pubblicato nel 2007 che ha analizzato le nazionalità di coloro che sono andati a combattere o si sono fatti esplodere in Irak. Credo che spieghi molto bene perché Gheddafi ha fatto quell'orribile fine (tra le altre cose pare sia stato pure sodomizzato con un bastone).